Ordine Assistenti Sociali Piemonte

Avvio controlli a campione autocertificazioni Formazione continua – triennio 2014-2016 – richiesta di documentazione agli assistenti sociali estratti

Prot.3288/2019

Comunicazione inviata con mail massiva agli iscritti.

Gentili colleghi Assistenti Sociali,

come saprete, alla conclusione di ogni triennio formativo il Consiglio Regionale è tenuto ad effettuare verifiche in merito all’assolvimento dell’obbligo formativo.

Inoltre, il Consiglio regionale vigila sull’effettivo adempimento dell’obbligo formativo da parte degli iscritti e svolge attività di controllo, anche a campione, e allo scopo può chiedere all’iscritto ed ai soggetti che hanno organizzato gli eventi formativi chiarimenti e documentazione integrativa (rif. art. 8-9 del Regolamento per la Formazione Continua).

In virtù di quanto sopra, il Consiglio ha deliberato di effettuare il controllo sull’obbligo formativo con del. 195 del 29 giugno 2018 rif. Verbale n. 10, in linea con quanto previsto dal manuale delle Procedure dei Consiglio regionali predisposto dal CNOAS di cui il Consiglio regionale ha preso atto con delibera n. 193 del 29 giugno 2018 rif. Verbale n. 10.

In ottemperanza al regolamento deliberato dal CROAS, l’attività di controllo avviene ogni anno su un campione pari al 5% del totale degli iscritti all’Albo professionale del Piemonte nei mesi di aprile (2.5%) e di novembre (2.5%) di ciascun anno.

L’estrazione, viene effettuata da tre differenti elenchi costituiti da:

Elenco n. 1: composto da tutti gli Assistenti sociali iscritti all’Ordine del Piemonte (2.5% del N tot. Iscritti) mese di aprile e (2.5% del N tot. Iscritti) mese di novembre. (Es. su 2370 iscritti. 2.5% di 2370=59).

Elenco n. 2 e 3: composti da Assistenti Sociali componenti del Consiglio regionale dell’Ordine (elenco 2) e del Consiglio territoriale di Disciplina (elenco 3). (2.5% del tot.) mese di aprile e (2.5% del tot.) mese di novembre. (es. 2.5% di 30 Consiglieri=1), generando una condizione di doppia probabilità di estrazione.

In data odierna, sono state inviate a mezzo e-mail e PEC ai colleghi estratti per il controllo del mese di aprile 2019.

Ricordiamo che il controllo è relativo al triennio 2014-2016, triennio per il quale, eccezionalmente, il Consiglio nazionale aveva deciso di estendere all’anno 2013 la possibilità di conteggio dei crediti formativi validi ai fini dell’assolvimento dell’obbligo.

Per il mancato invio della documentazione si applicano le indicazioni relative al non assolvimento dell’obbligo formativo con la segnalazione al Consiglio territoriale di Disciplina per le valutazioni e decisioni di competenza.

Certi della collaborazione, un cordiale saluto.

Il  Referente della Commissione Autorizzazioen formazione Continua

La Presidente CROAS Piemonte

 

Ultimo aggiornamento: 04-05-2019 09:15:14