Ordine Assistenti Sociali Piemonte

CNOAS – 2 agosto 2019 – Approvate le Linee Guida per i patti per l’inclusione sociale, formazione per i professionisti

Dal sito CNOAS Approvate le Linee Guida per i patti per l’inclusione sociale, formazione per i professionisti 02 agosto 2019 Lo scorso 23 luglio sono state approvate le Linee Guida per la definizione dei Patti per l’inclusione sociale che individuano gli strumenti operativi per la valutazione multidimensionale dei bisogni dei beneficiari del Reddito di cittadinanza convocati dai servizi sociali dei Comuni, per la definizione dei Patti per l’inclusione sociale e per l’attivazione dei sostegni previsti. Per l’occasione è stata attivata una nuova sezione web dedicata agli operatori dei servizi sociali dei Comuni che, tra l’altro raccoglie tutte le informazioni sugli…

CNOAS – 31 luglio 2019 – Al tavolo con Bonafede: dopo gli impegni e le parole di oggi non si torni alla propaganda

Dal sito CNOAS Al tavolo con Bonafede: dopo gli impegni e le parole di oggi non si torni alla propaganda 31 luglio 2019 Abbiamo partecipato alla prima riunione della “Squadra speciale di giustizia per la protezione dei minori” istituita lo scorso 22 luglio dal ministro Alfonso Bonafede e vogliamo subito dare un giudizio positivo.  Al di là dei toni esasperati e delle speculazioni politiche a cui abbiamo assistito dalla deflagrazione del caso Bibbiano, abbiamo sentito parlare di uno stato che “intende sostenere gli operatori nel loro lavoro con una rete strutturale e infrastrutturale”, di “una visione a 360 gradi sulla…

CNOAS – 30 luglio 2019 – Il Consigliere Beppe de Robertis a Radio Radicale: norme migliorabili, pronti a collaborare

Dal sito CNOAS Il Consigliere Beppe de Robertis a Radio Radicale: norme migliorabili, pronti a collaborare 30 luglio 2019 C’è qualcosa da cambiare nelle norme sugli affidi? Al di là della cronaca giudiziaria, del clamore orchestrato ad arte per pura disputa politica, al di là degli errori e dei reati commessi a Bibbiano, Radio Radicale propone un approfondimento partendo dalla proposta di legge presentata da Licia Ronzulli (FI), Presidente della bicamerale per l’infanzia. Per il Cnoas partecipa alla trasmissione condotta da Diego Sabatinelli,  Beppe De Robertis,  consigliere nazionale ed esperto di minorenni e famiglia. Ecco la registrazione dell’appuntamento. 

CNOAS – 19 luglio 2019 – Dopo Bibbiano, e non solo

Dal sito CNOAS Dopo Bibbiano, e non solo 19 luglio 2018 Intervento del Presidente Gazzi a Radio Anch’io Radio1 Rai – Radio Anch’io , 19 luglio 2019 Intervento del Presidente Gazzi Dopo Bibbiano, e non solo con  Saverio Migliari – Il Resto del Carlino -, Massimo De Manzoni – La Verità -, Fabio Folgheraiter

CNOAS – 18 luglio 2019 – Il Cnoas incontra il ministro per la Famiglia Alessandra Locatelli

Dal sito CNOAS Il Cnoas incontra il ministro per la Famiglia Alessandra Locatelli 18 luglio 2019 A solo una settimana dalla sua nomina, il ministro della Famiglia Alessandra Locatelli ha voluto ascoltarci. Già soltanto per questo vogliamo ringraziarla perché l’interlocuzione tra tutti gli attori  pubblici e privati, le istituzioni e gli operatori è il solo antidoto contro il ripetersi di emergenze e gravi problemi che toccano il nucleo fondamentale delle nostre vite e coinvolgono adulti e minori di cui noi arriviamo ad occuparci spesso soltanto al manifestarsi di gravi crisi. In un incontro lungo e cordialissimo, siamo stati ascoltati e…

CNOAS – 18 luglio 2019 – “Codice rosso”: valutiamo con attenzione

Dal sito CNOAS “Codice rosso”: valutiamo con attenzione 18 luglio 2019 Scopriremo analizzando meglio il testo e poi vedendone l’applicazione se l’approvazione definitiva di quello che per i media è diventato il “Codice rosso” – ovvero il disegno di legge che interviene con ‘Modifiche al Codice di Procedura Penale: disposizioni in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere’ – sarà stato un “balzo in avanti” per le donne maltrattate in famiglia e fuori o “pura propaganda” come dicono alcune associazioni che si occupano della tutela giuridica delle vittime. Come assistenti sociali, spesso a contatto diretto con…

CNOAS – Comunicato stampa del 16 maggio 2019 -«Non solo unione monetaria, ora un Social Compact» Gazzi all’evento dei Professionisti

Dal sito CNOAS «Non solo unione monetaria, ora un Social Compact» Gazzi all’evento dei Professionisti Comunicato stampa del 16 maggio 2019 L’Europa non può esser soltanto quella del Fiscal Compact, la crisi ha lasciato dietro di sé più persone vulnerabili di quante già non ce ne fossero. Si è scatenata una guerra dei penultimi contro gli ultimi che ha fatto apparire l’Unione ancora più lontana e sorda. Serve ora un Social Compact, perché stabilità, governance delle politiche sociali in Europa sono indispensabili per la tenuta e il futuro dell’Unione”. Lo ha detto il presidente del Consiglio nazionale dell’ordine degli assistenti sociali, partecipando …

CNOAS – 17 maggio 2019 – GIORNATA MONDIALE CONTRO L’OMOFOBIA: sempre dalla parte dei diritti umani

Dal sito CNOAS GIORNATA MONDIALE CONTRO L’OMOFOBIA: sempre dalla parte dei diritti umani 17 maggio 2019 Il solo fatto che la Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia si celebri in ogni Paese libero del mondo dice molto di ciò che c’è in gioco in termini di rispetto dei diritti umani. Solo dove c’è libertà esiste la consapevolezza che la diversità è una ricchezza da tutelare e celebrare. In assenza di libertà le persone, sono inevitabilmente vittime perché non si può che assistere alla messa in discussione dei loro diritti. C’è un altro aspetto di cui andare orgogliosi come cittadini…

CNOAS – Comunicato stampa del 03 aprile 2019 – Case-famiglia: Gazzi, ‘Salvini non accusi gli Assistenti Sociali’

Dal sito CNOAS Case-famiglia: Gazzi, ‘Salvini non accusi gli Assistenti Sociali’ Comunicato stampa del 03 aprile 2019 Il presidente dell’Ordine: per insulti generici alla categoria sullo stesso canale tv, siamo già stati appena risarciti. “Le sentenze hanno già detto che ci sono stati politici leghisti che hanno comprato diamanti con i soldi del partito e dunque degli italiani e io potrei aggiungere che ci sono politici della Lega che amministrano bene, dai paesini al governo. Ma come presidente dell’Ordine degli assistenti sociali non mi sognerei mai di andare a prendere qualche applauso in una salotto televisivo, e senza contraddittorio, ricordando…

CNOAS – 11 marzo 2019 – Quello che non muore di Anna Costanza Baldry

Dal sito CNOAS Quello che non muore di Anna Costanza Baldry 11 marzo 2019 “Non dimentichiamoli, non dimentichiamo una legge che può salvare vite giovani, minacciate alla radice, derubate dell’amore, della fiducia, della forza. Non abbandoniamo tra i rovi di altri dibattiti il presente e il futuro di chi ha il dovere e il diritto di andare avanti, nonostante tutto, nonostante un padre che ha ammazzato tua madre”. È un vero e proprio testamento morale quello che Anna Costanza Baldry ci ha lasciato ricordandoci ancora una volta, pochi giorni prima della propria scomparsa, che “la burocrazia non guarda in faccia”…

Archivio