Ordine Assistenti Sociali Piemonte

921660_10151602351060783_1675935147_o

comunicato stampa del 25 novembre 2017, Giornata Mondiale contro la Violenza di Genere – Barbara Rosina: “È importante accendere i riflettori su un problema che non è solo delle vittime”

25 novembre, Torino. In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza di genere, l’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte segnala la drammaticità del fenomeno, richiamando l’attenzione delle istituzioni sull’importante ruolo degli operatori che lavorano con le vittime e con i maltrattanti. In Piemonte, il 13,3% delle donne ha subito violenza fisica o sessuale da un qualsiasi uomo (dati Istat 2014). Nel 60-70% dei casi, le reazioni immediate (come chiedere aiuto, difendersi, rivolgersi alle forze dell’ordine) risultano essere inutili, 1 volta su 3 se l’autore è il partner e 1 su 7 se non lo è. «Appare condiviso – afferma Barbara…

il gruppo territoriale di Torino, i referenti del CROAS Piemonte ed Elena Allegri

comunicato stampa del 14 novembre 2017 – Vercelli, convegno sul lavoro di comunità – Barbara Rosina: “Necessario dialogo con la politica per superare la logica riparativa, paternalistica e prettamente assistenzialista”

14 novembre, Torino. A Vercelli, pochi giorni fa, si è tenuto il convegno dal titolo “Non hai idea di che confusione faccia giocare con le cose vive. Il servizio sociale di comunità”, promosso dall’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte. La sala gremita di più di 150 professionisti, nonostante lo sciopero dei mezzi pubblici ed i conseguenti disagi della viabilità, ha confermato le attese degli organizzatori. Gli interventi si sono susseguiti in rapida successione riempiendo una mattinata che si è protratta fino alle 14. A prendere per prima la parola è Elena Allegri, docente presso l’Università del Piemonte Orientale, la quale…

Barbara Rosina

comunicato stampa del 12 ottobre 2017 – Ricerca aggressioni contro gli assistenti sociali. Barbara Rosina (coordinatrice della ricerca): “I servizi sociali hanno forze inadeguate rispetto ai cambiamenti in atto e alle nuove esigenze”

Assistenti sociali: l’88,2% è stato coinvolto in episodi di minacce, intimidazioni e aggressioni verbali. Negli ultimi tre mesi, oltre mille dei professionisti intervistati hanno subito violenza fisica Lo conferma una ricerca presentata oggi al Campus Luigi Einaudi; le maggiori criticità nei servizi a tutela dei minori e delle famiglie, nei servizi per gli adulti in condizione di vulnerabilità e nei servizi per la salute mentale Rosina (Presidente Ordine del Piemonte e coordinatrice della ricerca): “I servizi sociali hanno forze inadeguate rispetto ai cambiamenti in atto e alle nuove esigenze” Torino, 12 ottobre 2017. Il giorno dopo la tappa romana, la…

cnoas

CNOAS – Comunicato stampa 11 ottobre 2017 – Assistenti sociali; aggressioni: una professione sempre più a rischio

Dal sito CNOAS. Assistenti sociali; aggressioni: una professione sempre più a rischio Comunicato stampa del 11 ottobre 2017 Lo conferma una ricerca presentata oggi al Cnel; le maggiori criticità nei servizi a tutela dei minori e in quelli a sostegno di adulti in difficoltà Gazzi (Consiglio nazionale) “non si può prescindere dallo stato di crescente sofferenza del sistema dei servizi sociali” Mordeglia (Fondazione assistenti sociali) “da non sottovalutare le false rappresentazioni dell’attività degli assistenti sociali” Rosina (coordinatrice della ricerca) “i servizi sociali hanno forze inadeguate rispetto ai cambiamenti in atto ed alle nuove esigenze” Roma, 11 ottobre 2017. Nel corso della propria esperienza professionale solo…

noi stessi

comunicato stampa del 2 ottobre – Barbara Rosina: “La teoria gender non esiste. Un appello alle Istituzioni a prendere una posizione netta e chiara”

Torino, 2 ottobre. “È una buona notizia che l’iniziativa itinerante con lo slogan “I bambini sono maschi, le bambine sono femmine, #Stopgender nelle scuole” – promossa dalla associazione Generazione Famiglia, insieme a CitizenGO e che nei giorni scorsi ha toccato varie città italiane – non abbia fatto tappa a Torino. Al capoluogo piemontese è stato fortunatamente risparmiato dover assistere alla riproposizione della campagna no gender che si fonda sulla convinzione che genere e sesso si equivalgano e sull’idea che vi siano attori esterni alla famiglia, come l’istituzione scolastica, che vogliano indurre le nuove generazioni a percepirsi maschi se femmine piuttosto…

Giornata Mondiale dell'Alzheimer

Comunicato stampa del 21 settembre 2017 – Rosina (Assistenti Sociali Piemonte): «L’alzheimer fa dimenticare. Non dimentichiamo chi dimentica»

21 settembre, Torino. In occasione della 24° Giornata Mondiale dell’Alzheimer, gli assistenti sociali piemontesi esprimono il proprio disappunto nei confronti di un welfare che sembra rimanere, per lo più, di tipo familistico e affida prioritariamente ai famigliari il lavoro di cura. «L’Alzheimer – dichiara Barbara Rosina (Presidente dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte) – è una malattia che deve essere considerata familiare. Essa, infatti, non solo drammaticamente colpisce chi ne è affetto ma anche la famiglia che deve prendersi cura dell’anziano.  Non sono da sottovalutare le conseguenti ricadute economiche, affettive, la perdita di contatti sociali, gli aspetti burocratici». Rosina aggiunge:…

212124428-d034afab-a676-4445-8214-ee920f071b16

comunicato stampa del 5 giugno 2017 – Settimo, neonato trovato in fin di vita per strada. Rosina: “Serve interrogarsi sui segnali di sofferenza ignorati, fraintesi e negati”

Torino, 5 giugno 2017. La vicenda di cronaca è nota a tutti: pochi giorni fa, a Settimo Torinese, un neonato è stato gettato ed abbandonato per strada morendo poco dopo il ritrovamento, nonostante ogni tentativo di rianimazione. Questo episodio ha destato sgomento ed incredulità in chi non si era accorto di nulla ma ha anche innescato – in un tentativo forse comprensibile di allontanare l’evento da se stessi – un processo denigratorio da parte di quanti ritengono come unica responsabile la donna, indubbiamente carnefice, ma altrettanto indubbiamente vittima di solitudine e di disperazione. “Non è la compassione – spiega Barbara…

cirss

Sociale: giovedì e venerdì a Torino la 1° Conferenza italiana di Ricerca di Servizio Sociale

Rosina (Assistenti sociali Piemonte) “Senza ricerca, rischio di inadeguatezza delle risposte ai cittadini” Sicora (Soc.I.SS): “Uno spazio per unire tutti coloro che stanno cercando nuovi e più efficaci modi per combattere l’esclusione sociale” Gazzi (CNOAS): “Riflettere su se stessi per esplorare nuovi ambiti di intervento” Torino, 24 maggio 2017. Torino ospita da domani a venerdì la 1° Conferenza italiana di Ricerca di Servizio Sociale, organizzata dalla Soc.I.SS., la Società italiana di Servizio Sociale, in collaborazione e con il patrocinio dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte, del Consiglio nazionale Ordine degli Assistenti Sociali e del Dipartimento Culture, Politica e Società dell’Università…

croas

CROAS Piemonte – comunicato stampa del 24 aprile 2017 – Sociale, Rosina (Assistenti sociali) “inadeguate le forze dei servizi sociali per affrontare le tensioni nei nuclei familiari con disagi”.

Sociale, Rosina (Assistenti sociali) “inadeguate le forze dei servizi sociali per affrontare le tensioni nei nuclei familiari con disagi”. La denuncia durante un convegno sulla bigenitorialità. Nei fatti il nostro sistema considera residuale l’azione di prevenzione. Torino, 24 aprile 2017 “I servizi sociali hanno forze inadeguate rispetto ai cambiamenti in atto ed alle nuove esigenze e spesso non riescono ad esercitare nel modo dovuto il ruolo di accoglienza del disagio, di accompagnamento e di supporto. Le tensioni all’interno del nucleo familiare influenzano il rapporto tra genitori e figli, spesso con effetti contrastanti: crescono le attenzioni e le aspettative dei genitori…

community

Welfare: Rosina (Assistenti sociali Piemonte): “Bene sindaco di Bra, Sibille, per il suo impegno a #nonlasciarenessunoindietro”

14 aprile 2017. A Bra, una delle sette sorelle del cuneese, si parla di lavoro di comunità. Nei quotidiani online (Targatocn), viene riportata la dichiarazione del sindaco Bruna Sibille: “Nella nostra città, nessuno deve essere lasciato indietro. Nei limiti delle possibilità e delle risorse che ci sono, è indispensabile sostenere le famiglie, sempre con dignità.” «L’asserzione di Sibille – dichiara Barbara Rosina, Presidente dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte – non può lasciarci indifferenti. In un’epoca in cui sembra che la produttività e la cultura managerialista abbiano la meglio, sentire dagli amministratori pubblici parole che vanno nella direzione opposta è…

omofobia1605044314

#SieteFamiglia Il CROAS Piemonte è vicino alla coppia gay a cui è stata negata la casa

23 marzo, Torino. Si apprende dalla cronaca locale (Repubblica.it e LaStampa.it) quanto successo ad una coppia gay, che si è vista negare una casa in affitto perché non ritenuta dal proprietario una “famiglia”, nella sua accezione più vecchia ed oramai sorpassata. Uno dei due ragazzi ha lanciato, nella giornata di ieri, la propria legittima denuncia sul profilo facebook, scrivendo: “Capita oggi 2017. In un paese che ha (finalmente) le “Unioni Civili”. Facile dire uguaglianza? Ma poi alla messa alla prova chi affitterebbe, chi darebbe fiducia a una coppia gay, a una coppia straniera, a una persona di colore… così come quaranta…

Archivio