Ordine Assistenti Sociali Piemonte

intestazione

Aggressioni: ricerca Consiglio nazionale, Fondazione e Consigli regionali, il 27 febbraio on line il questionario.

Dal sito CNOAS Aggressioni: ricerca Consiglio nazionale, Fondazione e Consigli regionali, il 27 febbraio on line il questionario. 23 febbraio 2017 Riconosciuti 4 crediti formativi. Consiglio nazionale, Fondazione nazionale e Consigli regionali propongono una ricerca sulla aggressività nei servizi sociali, sulle modalità attraverso le quali questo fenomeno si manifesta e sulle conseguenze che provoca ai professionisti che ne sono coinvolti. Il questionario verrà messo on line sui siti del Consiglio nazionale e dei Consigli regionali il prossimo 27 febbraio. È noto a tutti come l’aggressività sia in continuo aumento e come il problema stia assumendo dimensioni preoccupanti: al nord come…

SFONDI-BASE-NEWS-1

Il #CROASPiemonte sostiene il progetto Care Leavers Network

Il #CROASPiemonte sostiene il progetto Care Leavers Network Il Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte ha preso parte alla Conferenza Care Leavers Network Piemonte, intitolata “L’accoglienza con i nostri occhi”, avvenuta presso il Palazzo Lascaris, sede del Consiglio della Regione Piemonte. Tra i relatori, in prima fila, i ragazzi dell’Associazione Agevolando (http://www.agevolando.org) che hanno illustrato il vademecum curato da loro stessi che quell’esperienza l’hanno vissuta, indirizzato agli operatori occupati all’interno delle comunità per minori. Dietro, alcuni rappresentanti delle istituzioni, come Mauro Laus (Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte), Rita Turino (Garante dei Minori della Regione Piemonte), Enzo Genco (responsabile…

img-20161205-wa0015

Firma protocollo di intesa tra Regione Piemonte e Ordine Assistenti Sociali del Piemonte – Patto per il sociale – Tavolo regionale finalizzato al contrasto ed alla riduzione della povertà e dell’esclusione sociale

Piemonteinforma le notizie della Regione Intesa con gli assistenti sociali L’accordo, siglato per la prima volta nella storia dell’ente, è stato firmato lunedì 5 dicembre, presso la Sala Stampa della Regione Piemonte, dall’ Assessore regionale alle Politiche sociali, della Famiglia e della Casa, Augusto Ferrari, e dalla Presidente dell’Ordine degli Assistenti sociali del Piemonte, Barbara Rosina. “L’obiettivo del protocollo – ha aggiunto Rosina – è attivare un confronto e una collaborazione costante, nell’interesse del cittadino e garantire una valutazione sugli esiti degli interventi messi in campo dalla Regione nell’ambito delle politiche sociali”. Vai alla notizia   TORINO. Welfare: Regione Piemonte…

nuova-immagine

Il CROAS Piemonte partecipa alla Decima Giornata Europea contro la Tratta #liberailtuosogno

La decima Giornata Europea contro la Tratta è un’occasione per ricordare a tutta la collettività della presenza, sempre più preoccupante, del tragico fenomeno dello sfruttamento di uomini, ma soprattutto di donne e bambini. Come ribadito dal Piano nazionale d’azione contro la tratta e il grave sfruttamento 2016-2018,  ai servizi sociali pubblici e privati è affidata l’attività di prevenzione e protezione delle vittime. Il CROAS Piemonte è convinto del fatto che l’opera di prevenzione coincida con la promozione di una migrazione regolata, la protezione dei diritti dei migranti, l’applicazione di standard sul lavoro e l’organizzazione formale ed informale di lavoratori. Le…

intestazione

CNOAS – Comunicato stampa del 24 agosto 2016 – Terremoto, Assistenti sociali, ‘vicinanza, solidarietà e aiuto alle popolazioni colpite’

Terremoto, Assistenti sociali, ‘vicinanza, solidarietà e aiuto alle popolazioni colpite’ Comunicato stampa del 24 agosto 2016 Roma, 24 agosto 2016. “Facciamo nostro e rilanciamo l’appello del Presidente Mattarella: queste sono le ore del dolore e della solidarietà verso i feriti e di umana pietà verso quanti hanno perso la vita nel terribile sisma della notte scorsa, ma anche le ore del massimo impegno per salvare chi ancora si trova sotto le macerie e verso quanti – cercando di alleviarne disagi, difficoltà e sofferenze – hanno perso tutto. Ma sono anche le ore nelle quali tutta la comunità nazionale deve sentirsi…

La Stampa – Botte, minacce e persecuzioni: quando l’assistenza sociale diventa un incubo – di Barbara D’Amico, Filippo Femia, Marco Sodano

Segnaliamo la pubblicazione su La Stampa on line dell’approfondimento Botte, minacce e persecuzioni: quando l’assistenza sociale diventa un incubo La polveriera welfare: c’è un’escalation di aggressioni agli operatori. E molte non vengono denunciate. L’esperta: «Con la crisi sono riemersi i disagi di 50 anni fa». Il paradosso dell’Italia: investe molto nei servizi, ma male di Barbara D’Amico, Filippo Femia, Marco Sodano vai all’approfondimento Leggi il Comunicato Stampa CNOAS del 5 agosto 2016

20160728_162147[1]

La Stampa on line – 28 luglio 2016 – Video intervista alla Presidente del CROAS Piemonte – “I servizi sociali sono tornati ad affrontare emergenze di 50 anni fa” – Tra emergenze e rischio professionale

La Stampa di oggi pubblica una video intervista alla Presidente dell’Ordine Assistenti sociali del Piemonte sulla situazione del Servizio sociale: “Tra emergenze e rischio professionale”. Come abbiamo avuto modo di leggere, il Consiglio nazionale dell’Ordine sta seguendo con attenzione il problema delle aggressioni agli assistenti sociali (puoi consultare le ultime news al link http://www.cnoas.it/Press_and_Media/Dicono_di_noi/2016.html). In considerazione della richiesta di intervista sul fenomeno pervenuta al nostro Ordine da parte di una giornalista del quotidiano La Stampa, il 3 giugno u.s. è stata inviata a tutti gli iscritti piemontesi una mail massiva chiedendo una testimonianza della loro esperienza. Ringraziamo i colleghi che…

IMG-20160709-WA0003

Il CROAS Piemonte appoggia le battaglie contro il gioco d’azzardo patologico

In Italia, si stimano oltre 700.000 giocatori adulti patologici (dati Istat 2016). Solo le slot machine in funzione sono 350.000, in circa 120 000 esercizi commerciali. Nel territorio regionale, i pazienti affetti da ludopatia grave, seguiti dal sistema sanitario regionale, sono passati da 166 a 821, con un incremento di quasi il 500% in pochi anni. A questi si aggiungono altri 863 casi di dipendenza di livello secondario (dati Regione Piemonte 2016). La ludopatia può portare, come indicato dal Ministero della Salute, a rovesci finanziari, alla compromissione dei rapporti e al divorzio, alla perdita del lavoro, allo sviluppo di dipendenza…

Gay Pride 2016 Torino

Il CROAS Piemonte per il Gay Pride

Gli assistenti sociali sono a fianco delle persone LGBT nella lotta per i diritti civili e sociali Il 9 luglio, Torino si colorerà di arcobaleno per accogliere migliaia di persone che festeggeranno l’orgoglio di essere chi si è. Un atto di forte coraggio da supportare, viste le ancora ingiuste azioni discriminatorie alle quali le persone LGBT debbono sottostare. L’indagine Istat “La popolazione omosessuale nella società italiana” (anno 2011) descrive un paese in cui l’orientamento sessuale è causa di esclusione, discriminazione, sofferenza, vulnerabilità. Il 53,7% delle persone riferisce di aver subito discriminazioni (e dichiaratamente riconducibili all’omosessualità/bisessualità degli intervistati) nella ricerca di…

la stampa _3 giugno

Servizi sociali: #voltare pagina, subito. Lettera aperta ai Candidati Sindaci – Elezioni comunali – Piemonte 2016

Dal Codice Deontologico dell’Assistente Sociale, 2009 “L’assistente sociale deve contrinuire a promuovere una cultura della solidarietà e della sussidiarietà, favorendo o promuovendo iniziative di partecipazione volte a costruire un tessuo sociale accogliente e rispettoso dei diritti di tutti (…)”, art. 33 “L’assistente sociale deve contribuire alla promozione, allo sviluppo, al sostegno di politiche sociali integrate e favorevoli alla maturazione, emancipazione, e responsabilizzazione sociale e civica di comunità (…)”, art. 36 “L’assistente sociale ha il dovere di porre all’attenzione delle istituzioni che ne hanno la reponsabilità e della stessa opinione pubblica situazioni di deprivazione e gravi stati di disagio non ufficientemente…