Ordine Assistenti Sociali Piemonte

CNOAS – Comunicato stampa 20 aprile 2015 – Naufragio: Mordeglia ‘immane tragedia, chi avversava Mare Nostrum ora taccia per pudore’

Naufragio: Mordeglia ‘immane tragedia, chi avversava Mare Nostrum ora taccia per pudore’

scarica il file .pdf

Comunicato stampa del 20 aprile 2015

“Il Mediterraneo non può e non deve diventare una immensa fossa comune per uomini e donne – di ogni età – che cercano di attraversarlo nel disperato tentativo di dare un senso migliore alle loro vite e a quelle dei loro figli. Non possiamo – non dobbiamo – rimanere inerti. L’indifferenza, il cinismo e la voglia di dimenticare in fretta non possono più essere i sentimenti della comunità internazionale. Serve guardare in faccia la realtà. Agire in fretta. O avremo sulle nostre coscienze tutti quei morti che, una volta di più, saranno morti invano. Se non si attiveranno canali umanitari tragedie come queste sono certamente destinate a ripetersi”.

Così Silvana Mordeglia, Presidente del Consiglio nazionale degli Assistenti sociali sul naufragio del barcone di migranti nel Canale di Sicilia.

Leggi tutto

 

Ultimo aggiornamento: 20-04-2015 18:03:15