Ordine Assistenti Sociali Piemonte

Servizio Civile Nazionale 2018. Il Cissaca ricerca 4 giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni per il progetto “SolidALE”

Riceviamo e pubblichiamo.

E’ Aperto il Bando di Servizio Civile Nazionale 2018. Il Cissaca ricerca 4 giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni per il progetto “SolidALE”

Il CISSACA, Ente accreditato dalla Regione Piemonte per accogliere giovani in servizio civile, cerca 4 volontari per realizzare il progetto SolidALE, un’iniziativa orientata al sostegno domiciliare di persone e nuclei famigliari in condizioni di fragilità: pensiamo al sostegno a minori che vivono con madri sole, anziani che necessitano di sostegno emotivo e piccole commissioni o accompagnamenti, ma anche adulti che richiedono un orientamento e informazioni per sbrigare pratiche burocratiche connesse alle prestazioni assistenziali.
L’obiettivo del progetto riguarda l’offerta di interventi di sostegno domiciliare flessibile e costruito intorno ai piani di aiuto realizzati dagli assistenti sociali del Cissaca. I giovani impegnati nel progetto non saranno lasciati soli, ma formati con un programma di 30 ore di formazione generale e 60 di formazione specifica sui temi oggetto delle attività .
I requisiti richiesti riguardano il possesso di un diploma di Licenza Media di Secondo grado , la patente B e un interesse autentico verso il lavoro sociale e relazionale poiché la maggior parte dell’impegno orario , 30 ore settimanali, sarà svolto a contatto con le persone beneficiarie degli aiuti , negli accompagnamenti e a fianco degli assistenti sociali .
Riportiamo la testimonianza dei giovani che hanno terminato il progetto al Cissaca nel 2017 per rendere evidente la bellezza di questa esperienza: “E’ un’esperienza da consigliare? Sì. Assolutamente si. E’ un’esperienza estremamente arricchente e positiva. Entrare nelle case delle persone che vivono situazioni di solitudine e sofferenza, attraversare la fase iniziale di totale diffidenza per arrivare a sentirsi dire “è lunga da far passare una settimana prima di rivederti”, è sicuramente un’esperienza che ti cambia la vita. Contestualmente è anche molto impegnativa sia dal punto di vista emotivo sia dal punto di vista prettamente organizzativo, non si può affrontare l’anno di servizio civile in un ente come il CISSACA pensando di potersi dedicare a molti altri impegni perché si tratta di un insieme di attività da compiere con la maggior serietà possibile. Riteniamo di essere cresciuti molto nel corso di questo anno. A livello emotivo è un’esperienza che fa entrare in contatto con “la vita vera”, permette di conoscere emozioni estremamente positive e al contempo emozioni “forti”. Ricorderemo il nostro anno di servizio civile al CISSACA con un bel sorriso.”

Sul sito del Cissaca , alla pagina : www.cissaca.it, sono disponibili tutte le informazioni per partecipare e la scheda dettagliata del progetto “SolidALE”.
L’operatore si riferimento è la dott.ssa Marina Fasciolo reperibile al 3355240043
fasciolo.marina@cissaca.it

 

 

Ultimo aggiornamento: 11-09-2018 09:49:35