Ordine Assistenti Sociali Piemonte

banner sicurezza

Aula Magna Campus Luigi Einaudi – Torino – 12 ottobre 2017 ore 8.30-14.00 – Conoscere per agire. Il fenomeno dell’aggressività nei confronti degli assistenti sociali in Piemonte. Primi risultati di una ricerca nazionale.

Conoscere per agire. Il fenomeno dell’aggressività nei confronti degli assistenti sociali in Piemonte. Primi risultati di una ricerca nazionale. Giovedì 12 ottobre 2017 Torino – Aula Magna Campus Luigi Einaudi  Aula in straming disponibile all’esaurimento dei posti, inizialmente destinata agli studenti di servizio sociale salvo disponibilità di posti nell’Aula Magna Ore 9.00-14.00 Consiglieri referenti: Paola Vaio, Barbara Rosina. Rif. POF2017 CROAS Piemonte, all. delibera 198 del 12 dicembre 2016 Come è noto, sono stati numerosi, negli ultimi anni, gli episodi di aggressioni ai danni di operatori dei servizi sociali italiani denunciati dalla stampa. Alla luce di tale situazione, in mancanza…

IMG-20170113-WA0006 (2)

CNOAS – Comunicato stampa del 23 giugno 2017 – Minori, violenza assistita: Gazzi ‘Vengono ritirate o mancano del tutto le reti di servizi capaci di intercettare queste situazioni’

Dal Sito CNOAS Minori, violenza assistita: Gazzi ‘Vengono ritirate o mancano del tutto le reti di servizi capaci di intercettare queste situazioni’ Comunicato stampa del 23 giugno 2017 ‘Demagogicamente si sbandierano costo dei servizi ed esigenze di contenimento della spesa pubblica; ingiusto rappresentare le politiche per l’infanzia e l’adolescenza in questo modo quando sono, invece, un investimento per il futuro della nostra società’ Roma, 23 giugno 2017. “Per affrontare seriamente il tema della violenza assistita serve innanzitutto denunciare con forza il problema del ritiro e, in alcune zone del Paese, dell’assenza, di servizi capaci di intercettare, con interventi tempestivi e…

community

Welfare: Rosina (Assistenti sociali Piemonte): “Bene sindaco di Bra, Sibille, per il suo impegno a #nonlasciarenessunoindietro”

14 aprile 2017. A Bra, una delle sette sorelle del cuneese, si parla di lavoro di comunità. Nei quotidiani online (Targatocn), viene riportata la dichiarazione del sindaco Bruna Sibille: “Nella nostra città, nessuno deve essere lasciato indietro. Nei limiti delle possibilità e delle risorse che ci sono, è indispensabile sostenere le famiglie, sempre con dignità.” «L’asserzione di Sibille – dichiara Barbara Rosina, Presidente dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Piemonte – non può lasciarci indifferenti. In un’epoca in cui sembra che la produttività e la cultura managerialista abbiano la meglio, sentire dagli amministratori pubblici parole che vanno nella direzione opposta è…