Ordine Assistenti Sociali Piemonte

Trasferimento

Il trasferimento nell’Albo di altro Ordine Regionale è disposto a domanda dell’interessato in caso di trasferimento della sua residenza o domicilio professionale in una Regione diversa da quella che costituisce l’ambito territoriale dell’Ordine di Iscrizione.
La domanda deve essere presentata all’Ordine regionale verso cui si chiede il trasferimento e trasferita alla Segreteria dell’Ordine che ne verifica la presenza della marca da bollo e del motivo della richiesta di trasferimento.

La Segreteria predispone il fascicolo di trattazione con tutti gli atti necessari, verificando il reale trasferimento di residenza o di domicilio professionale, attraverso una specifica nota indirizzata via pec all’Amministrazione competente.

Dopo l’accertamento del requisito che dà titolo all’iscrizione all’Albo dell’Ordine regionale, si invia una nota all’Ordine di provenienza, comunicando la volontà dell’iscritto di trasferirsi e rimanendo in attesa del nulla osta al trasferimento e del relativo fascicolo cartaceo.

Ricordiamo che non è possibile richiedere il trasferimento in presenza di un procedimento disciplinare in atto.

Ricordiamo le disposizioni del Codice  deontologico dell’Assistente sociale in vigore dal 1 giugno 2020.
Responsabilità verso la professione
Titolo VIII
Capo I – Rapporto con l’Ordine professionale
70. È opportuno che l’iscrizione all’Albo del professionista segua il suo domicilio professionale prevalente, al fine di agevolare l’accessibilità alla funzione disciplinare da parte dei cittadini e le funzioni di controllo attribuite all’Ordine, fermo restando quanto disposto in merito dal Consiglio Nazionale dell’Ordine.

(*)       Su successive indicazioni dell’Ordine Nazionale e sulla base della normativa vigente, le domande di trasferimento, iscrizione e cancellazione devono pervenire con marca da bollo di € 16,00.

Modulo-Trasferimento

 

Ultimo aggiornamento 19 aprile 2020

Ultimo aggiornamento: 12-06-2020 20:32:10